E’ tempo di Semifinali Play Off

Ci siamo, siamo arrivati alle semifinali play off di quello che è stato davvero un campionato ricco di sorprese e colpi di scena.
Cambi di panchina, arrivi di nuove giocatrici, delusioni e gioie hanno condito il percorso delle 8 squadre che si sono battute nella prima fase dei play off.
Partiamo dalle deluse:
Sicuramente Modena mirava a ben altri traguardi ed essere uscita dopo tre gare contro una Conegliano che per tutto il campionato non ha certo dimostrato grande continuità di gioco credo bruci parecchio.
Mi sembra, però, un film già visto.
Poi c’è Busto Arsizio che ha fatto un bellissimo percorso in Champion’s League terminato con una medaglia d’argento ma non è riuscita a fare altrettanto in campionato mancando anche appuntamenti importanti come la finale di Coppa Italia.
Che sia la fine di un ciclo?!
Una squadra che forse ha deluso le aspettative durante la regoular season è stata Conegliano ma che quando tutto sembrava ormai compromesso è riuscita a trovare il guizzo che l’ha portata in semifinale, approfittando dei demeriti di Modena. Sicuramente i diversi infortuni non hanno aiutato ma a mio parere questo gruppo avrebbe avuto solo bisogno di tempo.
Troppa fretta?!
Un’altra compagine che ha fatto un cammino al di sotto delle aspettative ma che sul finire ha ingranato la 5 è Piacenza. Questa squadra ha sfoderato un grande carattere nel finale di stagione e nei quarti ha dimostrato come i play off siano davvero un campionato a parte. Il rendimento delle giocatrici mi sembra in crescita e credo che la semifinale con Novara sarà davvero entusiasmante.
Che Piacenza sia rifiorita?
Veniamo alla capolista: percorso netto e nessuna sbavatura per Novara che è stata la squadra che ha dimostrato maggiore continuità, contando su un mix di giocatrici giovani ed esperte sapientemente guidate.
I pronostici sono tutti a favore della prima della classe ma giocare da favorite non è facile.
Per arrivare in semifinale Novara ha battuto Bergamo che ha lottato davvero con le unghie e con i denti fino all’ultimo pallone.
Tante le voci che parlano di una possibile mancata iscrizione della storica società al prossimo campionato. Spero davvero che la situazione si risolva perchè non posso pensare ad un campionato senza Bergamo. Quando ero piccola (non troppo piccola ma se scrivo giovane poi sembra che ora sia vecchia!) seguivo in tv la Foppa e il giorno in cui ho giocato per la prima volta in quel palazzetto ho provato un’emozione incredibile che auguro ad ancora molte generazioni di pallavoliste.
Un plauso particolare va fatto a Montichiari che alla prima partecipazione in A1 centra i play off e disputa due buone partite mettendo in difficoltà Casalmaggiore che è la squadra che dopo Novara ha fatto il campionato migliore e non a caso si è piazzata al secondo posto. Questa è la squadra che più mi ha colpita per il gioco che ha espresso e sono curiosa di vedere come si comporterà con Conegliano questa sera.
Pronostici non ne faccio, un pò per scaramanzia, ma vi aspetto domenica alle 19 su Gazzetta Tv per un’approfondimento sui risultati di queste due prime gare!
Mi raccomando, sintonizzatevi sul canale 59!

IMG_9650

Comments

comments

No Comments Yet.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *