Mizuno Beach Volley Marathon

Si è conclusa ieri la Mizuno Beach Volley Marathon: l’evento di Beach Volley più grande e coinvolgente che anche quest’anno ha garantito spettacolo e divertimento ai 15000 appassionati di volley che hanno raggiunto la spiaggia di Bibione da tutto il mondo.

Le regole sono quelle del Beach Volley e la formula del torneo open consente a tutti di partecipare all’evento: si può giocare 2×2, 3×3 e 4×4 misto, questo per permettere a giocatori di tutti i livelli di sfidarsi sotto rete.
Gli iscritti pongono particolare attenzione ai nomi che danno alle loro squadre, che sono davvero ogni anno più fantasiosi e divertenti. Vi assicuro che c’è da sorridere ogni volta che lo speaker annuncia i nomi delle squadre che devono scendere in campo. Quest’anno c’erano due gruppi, “la lecco bene” e gli “amici di sega” che contavano circa 40 partecipanti ciascuno. Delle vere e proprie spedizioni, con tanto di abbigliamento a tema personalizzato. In molti vengono alla Beach Volley Marathon per festeggiare l’addio al nubilato/celibato e gli amici li fanno vestire nei modi più improbabili. Ricordo che due anni fa dei ragazzi sono arrivati vestiti con la tuta da sci e con tanto di sci ai piedi giravano per tutta la spiaggia…chissà che fatica!

sciatori
Per non parlare di quello che succede all’interno del Villaggio Internazionale che ospita tantissimi dei partecipanti al torneo…

villaggio internazionale
Il numero dei campi da gioco (250) è incredibile e altrettanto incredibile è il colpo d’occhio: già alle 9 del mattino questi campi sono tutti occupati dai giocatori che si danno battaglia fino alle 19:30.
All’ora del tramonto poi scatta l’immancabile  Spritz Party che oramai è diventato un appuntamento fisso anche per i non partecipanti al torneo che raggiungono Bibione proprio per questa mega festa sulla spiaggia.
Quest’anno, il sabato sera, c’è stato anche il dj set di Ringo e Andrea Rock che hanno fatto ballare a ritmo di rock i 20mila ragazzi partecipanti.

IMG_1938 IMG_1935 IMG_1934

Se non ci siete mai stati dovete rimediare, è sicuramente uno di quegli appuntamenti da segnare sul calendario.

 

IMG_1943 IMG_1942

IMG_1945IMG_4609 IMG_4610IMG_4601

Comments

comments

No Comments Yet.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *