La reflessologia del piede

Ho chiesto a Teresa di parlarmi della reflessologia del piede, la più naturale tra le terapie naturali:

“I piedi sono collegati con tutto il nostro essere per la straordinaria ricchezza di terminazioni nervose che hanno un’azione riflessa sull’organismo.
Attraverso queste zone riflesse è possibile intervenire, curare e mantenere il benessere di tutto il corpo.
Lo si fa con la reflessologia plantare, una particolare tecnica di massaggio che consiste nell’esercitare una pressione su punti precisi del piede usando esclusivamente i pollici.
La pressione può variare a seconda delle necessità di stimolare la funzionalità di un organo o calmare un dolore.
Una volta effettuata la seduta (50 minuti circa) l’organismo elabora le stimolazioni ricevute e risponde riportando il corpo in uno stato di equilibrio.
La reflessologia del piede ha la capacità di rilassare il corpo e la mente, si può ricorrere ad essa a tutte le età e non ha controindicazioni.

reflessologia
Il suo campo di applicazione è vastissimo: spazia dalla cura delle allergie, cervicalgie, lombosciatalgie, dolori muscolari, problemi digestivi, gastriti, problemi di ipo-ipertiroidismo, ritenzione idrica, stress e relative somatizzazioni, generale riequilibrio dell’intero organismo, ecc.
È possibile anche influire nelle varie fasi di preparazioni atletiche con trattamenti specifici pre-gara, aumentando il potenziale energetico, e post-gara, favorendo la disintossicazione della muscolatura eliminando tutti i residui della fatica.
Infine un breve ciclo di terapie al cambio di stagione serve a mantenere il benessere psicofisico e soprattutto a prevenire l’insorgere di malattie.”
Davvero da provare.

 

Teresa Scannapieco
Ha conseguito il Diploma di reflessologia del piede presso la scuola triennale FIRP.

teresa

Comments

comments

No Comments Yet.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *